PDF Stampa E-mail

  

Le intenzioni delle Sante Messe

e Messe per i nostri defunti

 

 Ci adeguiamo al sistema più diffuso in Diocesi, che consiste nel raccogliere anche più intenzioni di Messe in un solo giorno, ma poi (anche collaborando tra parrocchie) far sì che ad ogni intenzione richiesta corrisponda una Messa effettivamente celebrata.

In pratica:

  •  se un giorno si trovano scritte nel calendario delle Messe più di una intenzione, significa che, oltre alla S.Messa celebrata in parrocchia quel giorno, ci sono altre Messe quante sono le intenzioni richieste, che vengono effettivamente celebrate, anche se partecipiamo tutti a quella che si celebra nella nostra Parrocchia, in quella data.
  •  Poichè molti chiedono la celebrazione di S.Messe per i defunti, ricordiamo che è bella cosa pregare anche per i vivi ed è quindi possibile far celebrare le Messe anche per loro, magari in alcune circostanze o anniversari particolari.
  •  Sempre a questo riguardo, notiamo che non vengono nominati i defunti o altre particolari intenzioni durante le Messe festive, perchè queste sono le Messe dell’intera comunità e non devono sembrare “private”, ma nonostante questo vengono comunque applicate le intenzioni richieste.
  •  Le intenzioni delle Ss.Messe che saranno celebrate durante la settimana sono stampate sul foglio settimanale.
  •  Ogni domenica in parrocchia viene celebrata una S. Messa per i vivi e in Suffragio di tutti i defunti dimenticati o che non hanno nessuno che li ricorda più, o per i quali non si fanno mai celebrare Messe.